libri einaudi

Oggi è Natale! Da quando è iniziata la collaborazione con Einaudi, il Natale dei libri per me arriva spesso!

Oggi ho ricevuto tre libri che sicuramente troveranno posto nella mia libreria (e, forse, nel mio cuore) e quindi sono qui a parlarvene.

Il gioco di Louise, di Tara Isabella Burton (Einaudi Stile libero Big)

il gioco di louise tara burton

«Tagliente come un frammento di specchio» dice il New York Times

Sinossi: Louise non è nessuno. Si barcamena tra vari lavori e vive in un appartamentino a Brooklyn. Lavinia invece ha tutto: bellezza, soldi, le conoscenze giuste e una casa da sogno a Manhattan. Si incontrano per caso, eppure scivolano subito in un’amicizia malsana, quasi tossica. Con l’aiuto di Lavinia, Louise ha finalmente accesso alla New York glamour e sofisticata che ha sempre ammirato nei profili Instagram degli altri. Ma quando le porte di quel mondo rischiano di chiudersi, Louise sarà costretta a spingersi oltre ogni ragione per non restarne esclusa.

Titolo originale del libro: Social Creature

Traduzione di Federica Oddera

Un’autrice esordiente di cui si dice un gran bene.

Copertina interessante (progetto grafico di Riccardo Falcinelli)

Il pianto dell’albaUltima ombre per il commissario Ricciardi, Maurizio De Giovanni (Einaudi Stile libero Big)

commissario ricciardi

Con un colpo di scena struggente il commissario Ricciardi chiude il suo ciclo.

«La paura, pensò Ricciardi. La paura, quella morsa allo stomaco e al cuore, il respiro che si fa corto, il sudore. Se hai qualcuno che ami, se qualcuno dipende da te, la paura è diversa. Cambia colore».

Ultimo capitolo della storia del commissario Ricciardi (che vedremo presto in tv).

Personalmente, preferisco la serie dedicata ai Bastardi di Pizzofalcone, perché Ricciardi è un personaggio troppo romanticamente decadente, per i miei gusti. Ma l’inconfondibile stile perfetto di De Giovanni merita sempre di essere letto.

Una perfetta bugia, di Peter Swanson (Einaudi Stile libero Big)

peter swanson una perfetta bugia

Una morte misteriosa. Un ragazzo intrappolato in una rete di sottili bugie. E due donne troppo affascinanti per non essere pericolose. Sullo sfondo, un paesino del Maine dove niente è come appare e nessuno è chi dice di essere.

«Leggendo Swanson si pensa a Hitchcock: sdoppiamenti, tranelli, epilogo ferocemente spiazzante».
la Repubblica

«Swanson interpreta il genere in un modo intrigante e vitale».
The Guardian

«Una miscela di seduzioni, ossessioni e segreti oscuri».
New York Journal of Books

Titolo originale del libro: All the beautiful lies

Traduzione di Letizia Sacchini

Dei libri di questo autore ho letto Senti la sua paura ma devo ammettere che mi è piaciuto molto. Quindi sarà il primo che leggerò, tra questi arrivi di oggi. Sono certa che la tensione sarà altissima e spero (sempre) in qualcosa di originale, anche se la sinossi non sembra particolarmente interessante.

P.S. Ieri ho finito di leggere Resto qui, di Marco Balzano (Einaudi). Intenso, interessante. Merita una recensione come si deve, quindi… stay tuned!

Sempre grazie a Einaudi editore!

Lascia un commento





Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.